Lorem Ipsum

Lorem ipsum dolor sit amet

Set07

RESOCONTO DELL'INCONTRO AVUTO IL 04.09.14 CON IL SOTTOSEGRETARIO ALLA GIUSTIZIA dr. Cosimo Ferri

Categorie // Comitato Lavoratori della Giustizia

Dopo vari rinvii davanti ai quali non abbiamo desistito, finalmente siamo riusciti a parlare con il sottosegretario dr. Cosimo Ferri a cui il Ministro ha conferito la "delega al personale". 

Abbiamo spiegato a lui e al suo staff tecnico la situazione che viviamo da anni e quella che ci minaccia nell'immediato futuro (il passaggio negli organici del DOG di personale proveniente da altre amministrazioni con i loro avanzamenti di carriera già acquisiti e spesso con stipendi superiori ai nostri, quindi con posizioni professionali medio-alte). 

Abbiamo chiesto quali fossero le intenzioni del Ministro e cosa intendesse quando parla di "riqualificazione", termine  eccessivamente generico che potrebbe produrre equivoci sulla reale portata del significato cui il Governo intende porre attenzione. Ciò potrebbe dare luogo anche e semplicemente a un cambio delle mansioni a "parametro zero" (senza alcuna progressione di carriera effettiva) che non rispecchierebbe le aspettative riposte dal personale.

Abbiamo chiesto spiegazioni circa il mancato avvio della mobilità interna e la stabilizzazione del personale in distacco che, inspiegabilmente, ancora non ha beneficiato di tale facoltà. 

Ci è sembrato che  da parte dei sindacati non ci fosse alcuna proposta per la progressione  e che l'unica operazione che verrà attuata nell'immediato e  con certezza è la mobilità esterna: sono già pronti i bandi per gli idonei di un concorso per Assistenti Contabili - Ministero Interno e di non vincitori di un concorso al Istituto per il Commercio con l'Estero, come già pubblicato sul sito del Ministero .  Sembra inoltre confermato che potrebbero trovare sbocco assunzionale, senza procedere mediante pubblico concorso, i cd "tirocinanti extracurriculari". 

Abbiamo "educatamente" comunicato che i dipendenti di questo Ministero sono pronti ad iniziative di protesta a partire dal rifiuto di formare i nostri "futuri capi" e colleghi, ad assumere iniziative di piazza e che siamo pronti a denunciare e pubblicare ogni notizia relativa alle illegittime assunzioni di personale senza selezione pubblica qualora, prima di ogni altra operazione di "riempimento " delle vacanze in organico, non verrà attuata la nostra PROGRESSIONE DI CARRIERA . 

Abbiamo chiarito che non accettiamo di sentirci dire che non ci sono i fondi, visto che il Fondo Unico Giustizia è stato utilizzato negli scorsi due anni per finanziare dei tirocini formativi e che il prossimo anno, lo stesso FUG, verrà utilizzato per assumere gli stessi tirocinanti senza alcuna selezione, alla faccia dell'art. 97, co. 4 Cost.!!

Abbiamo parlato della nostra idea diretta a riprendere i percorsi di progressione interrotti nel 2001, chiedendo in primis un intervento legislativo ma il percorso sarebbe veramente lungo e probabilmente privo di una maggioranza in Parlamento.  

In buona sostanza abbiamo avuto la sensazione molto netta che  che il Ministero voglia risolvere  il problema della carenza degli organici con urgenza acquisendo dipendenti da ogni dove. A quanto pare, nessuna sigla sindacale ha portato proprie idee, né ha messo al corrente l'Amministrazione giudiziaria dell'esistenza di propri progetti in merito....

Allo stato, resterebbe solo la nostra. E ci è sembrato che il sottosegretario fosse ben disposto nei confronti dei dipendenti.

Vogliamo continuare a dialogare con l'Amministrazione.

 

E' importante però raggiungere ogni collega e cominciare a pensare ad una mobilitazione autonoma.

E' indispensabile, vista l'inerzia dei sindacati, far sentire direttamente la nostra voce e informare ogni collega chiedendogli di aderire alle nostre iniziative, nonché a questo Comitato e continuando a registrarsi su questo sito. Riunire tutti  i dipendenti del Ministero della Giustizia significa avere la forza per trattare ed esigere. Sosteneteci! 

 

Set01

LETTERA AL GOVERNO, CAPO DOG, ANM e MD

Categorie // Comitato Lavoratori della Giustizia

Dodicesimo punto delle "Linee Guida" presentate dal Governo sulla Riforma della Giustizia


COMITATO LAVORATORI DELLA GIUSTIZIA

Atto costitutivo reg.to n.3074 - serie 3 del 18/11/13 

Coordinamento nazionale   

email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.mail   oppure  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

sito web : www.dipendentigiustizia.org 

 

                                                                                             Al Sig. Capo Dipartimento dell’organizzazione giudiziaria

                                                       del personale e dei servizi 

  1. dott. Mario Barbuto

 

Ad  ASSOCIAZIONE NAZIONALE MAGISTRATI 

A  MAGISTRATURA DEMOCRATICA 

Ago29

DALLA BASE AI SINDACATI

Categorie // Comitato Lavoratori della Giustizia

pubblichiamo la mail da inviare ai sindacati di cui è promotore un nostro collega aderente al Comitato


Buongiorno colleghi di seguito la mail inviata stamattina ai sindacati.

Se potete sollecitate anche voi e diffondete il messaggio Buon lavoro a tutti.

In attesa della riunione che il Ministero ha fissato per il 12 settembre  per parlare NON DEL FUA 2013 e 2014 NON DELLA RIQUALIFICAZIONE NON DELL'INTERPELLO!!! ma per lo stato di attuazione del processo civile telematico!! dalla base giungono le seguenti sollecitazioni!!!

- immediato esito INTERPELLO NAZIONALE prima dell'arrivo di dipendenti da altre amministrazioni!!!
- RIQUALIFICAZIONE   prima dell'arrivo di dipendenti da altre amministrazioni!!! altrimenti i posti non saranno più disponibili!!!
- immediata sottoscrizione dei criteri per il FUA 2013 e 2014!!!

Ecco le prime richieste che arrivano dalla base!!!!

Rimaniamo in attesa di riscontro e insieme a tutti i colleghi d'Italia vi auguro buon lavoro!!!

<<  38 39 40 41 42 [4344 45  >>