Lorem Ipsum

Lorem ipsum dolor sit amet

Mar29

IL PUNTO AL 28 MARZO 2017

Categorie // Comitato Lavoratori della Giustizia

 

Al fine di dare compiuta risposta alle domande che pervengono ripetutamente al Direttivo di questo Comitato, proviamo a fare chiarezza in ordine alla “questione riqualificazione” dei vari profili professionali.

Riteniamo utile, sul punto, riportarci alle comunicazioni ufficiali fin qui pervenute dall’Amministrazione e dalle oo.ss., lasciando ipotesi fantasiose e ricostruzioni immaginarie a chi possegga arti divinatorie.

I cancellieri e gli ufficiali giudiziari in servizio alla data del 14.11.2009 risultati IDONEI all’esito del concorso interno per funzionario giudiziario e funzionario UNEP, sono in attesa di pubblicazione delle graduatorie; il bando di concorso è per la copertura di 1148 posti di funzionario giudiziario e 622 posti di funzionario UNEP e le graduatorie resteranno aperte per lo scorrimento 3 anni (cfr. bando pubblicato 19.09.2016). Non ci sono notizie ufficiali né sull’ampliamento del numero iniziale, ancorché auspicabile, né sui tempi dello scorrimento. Allo stato, sono stati finanziati complessivi 7.000 passaggi in III area (che rappresentano numericamente OLTRE la totalità di cancellieri e ufficiali giudiziari) per una spesa di circa 25 milioni di euro con vincolo di destinazione - confermato in legge di stabilità 2016 - alla “riqualificazione” del personale. Una delle ultime notizie sul punto si ricava dalla consultazione del sito web ministeriale: “ Il percorso di valorizzazione delle professionalità esistenti proseguirà nei prossimi mesi, anche attingendo dalla graduatoria degli idonei che si formerà in considerazione degli ingressi che si sono determinati con la mobilità obbligatoria e di quelli che potranno a breve operarsi in virtù delle nuove assunzioni autorizzate con la legge di stabilità per l’anno 2017” (cfr. comunicato stampa Min. Giustizia 20.3.17)

Per sapere se l’Amministrazione terrà fede all’impegno dello scorrimento graduatoria, occorrerà attendere i prossimi mesi, a meno che le organizzazioni sindacali non ottengano una PROGRAMMAZIONE SCRITTA TRIENNALE (2017-2020) SUI PASSAGGI CHE ANNO PER ANNO VENGONO GARANTITI.

E’ scelta rimessa al singolo, rispettabile in ogni caso, collocarsi tra i fiduciosi (che vorranno vigilare e premere per lo scorrimento fino alla SANATORIA della posizione di tutto il profilo di cancelliere) o tra i diffidenti (che non ripongono alcuna fiducia nella volontà dell’Amministrazione di portare a termine questa SANATORIA).

Per i profili tecnici ex b3: l’invocata estensione ad essi della previsione di cui all’art.21 quater non ha sortito risposta positiva dell’Amministrazione, che a tutt’oggi non ha spiegato il motivo di tale esclusione. Al fine di ottenere per i profili tecnici un intervento legislativo ad hoc, questo Comitato ha sollevato la questione di costituzionalità dell’art. 21 quater Legge 132/15 nella parte in cui esclude dai suoi effetti gli altri profili ex b3: i relativi ricorsi collettivi sono tuttora pendenti avanti ai tribunali ordinari aditi in funzione di g.d.l. unitamente ai ricorsi collettivi contro la nullità del CCI del 2010 proposti anche da pochi ma coraggiosi contabili e un solo informatico.

Per gli ausiliari: vi è proposta delle oo.ss. di passaggio in area II, con il contratto che verrà sottoscritto, assicurano, entro l’anno in corso.

Per gli altri profili: l’Amministrazione ha comunicato che “La piattaforma e-learning approntata per la riqualificazione a breve sarà aperta per moduli formativi a distanza a cui potrà partecipare tutto il personale dell’amministrazione” (cfr. comunicato stampa del 13.3.2017) e vi sono proposte delle oo.ss. sia di revisione dei profili che di progressione all’interno delle aree per un contingente di personale non meglio determinato (di tali proposte può essere richiesta la consultazione ai propri referenti sindacali).

A tal proposito, nell’osservare che la contrattazione è demandata esclusivamente alle organizzazioni sindacali deputate alla tutela dei lavoratori - costituzionalmente garantita - formalmente rappresentative ricordiamo che noi lavoratori abbiamo il diritto di essere informati ma anche il potere-dovere di esercitare pressione vigilando, offrendo contributi costruttivi, esercitando attività di critica, affinché le scelte dei nostri rappresentanti nelle sede istituzionali rispondano alle istanze dei rappresentati.

Saranno forniti aggiornamenti, non appena perverranno ulteriori notizie ufficiali; si è ritenuto di citare le fonti per consentire a ciascuno di documentarsi in piena autonomia e per non contribuire ad alimentare la dilagante confusione derivante dai più disparati orientamenti.

COMITATO LAVORATORI GIUSTIZIA

 

 

Commenti (1)

  • Gaetano Mule

    Gaetano Mule

    21 Aprile 2017 at 11:54 |
    È passato un mese dalla pubblicazione degli elenchi con i risultati delle prove preselettive. Notizie sulla graduatoria finale?

Lascia un commento

Please login to leave a comment.